Nouveautés

IBIX al Saie

Share to Facebook Share to Twitter Share to Google Plus

Caterina Giovannini, Executive Director di IBIX, risponde alle domande di Edilio su export e innovazione. Sono molti i fronti su cui IBIX si sta impegnando in vista dei futuri impegni fieristici. In attesa della prossima edizione del SAIE, 14-17 ottobre 2015, il portale dell'edilizia, Edilio, dedica un'intervista ad IBIX per esplorare la visione dell'azienda circa il futuro e il ruolo dei saloni fieristici nel sostegno alle imprese.

 

Riportiamo un breve brano dell'intervista che si può trovare nella sua versione integrale sul sito www.edilio.it

"Cosa vuol dire per IBIX essere in una fiera dell'edilizia? A chi si rivolge e cosa cerca? 

Il mondo dell'edilizia è da sempre un riferimento fondamentale per IBIX, da oltre quindici anni l'azienda propone le proprie tecnologie ai professionisti e alle aziende che operano nei settori della conservazione, manutenzione e ristrutturazione edile. Saie, per questo motivo rappresenta una straordinaria occasione per incontrare i nostri referenti e far conoscere le evoluzioni del sistema IBIX a tutti gli esperti del settore edile. (...)

Quali sono i percorsi di innovazione su cui IBIX sta investendo? Ci sono percorsi differenti tra il mercato del residenziale e gli altri mercati in cui opera?

L'innovazione è il motore della nostra attività imprenditoriale. Già da qualche tempo, e sempre più in futuro, le nostre ricerche si stanno concentrando su tecnologie ecologiche e sostenibili. Sistemi in grado di cambiare la prospettiva da cui guardare il modo di eseguire certe operazioni e opere di pulitura. Le nostre macchine migliorano sempre gli standard di intervento, ma novità importanti riguardano anche il loro metodo di impiego. Per fare un esempio, che è anche una piccola anticipazione, stiamo lavorando ad sistema ecologico di decoro urbano ad impatto 0 che rivoluzionerà il modo di intendere la pulizia nel centro città e non solo..."